Navigare Facile

La Storia e le origini di Manduria

Le origini di Manduria

Le origini di Manduria risalgono all'età preistorica, testimoniate dal ritrovamento di un villaggio neolitico.

La città è stata fondata dai Messapi prima dell'arrivo dei greci. Inizialmente il rapporto tra i Messapi e i Greci era pacifico. Successivamente vi furono battaglie che sono avvenute dal VI secolo durate per due secoli.

Il territorio di Manduria cadde sotto i Goti, vi furono i Saraceni che nel 924 la saccheggiarono e poi i Turchi. Restò impoverita ed oscura fino a quando, nel 1090, Ruggiero il Normanno la fece riedificare sotto il nome di Casalnuovo.

La struttura medievale la ritroviamo tutt'oggi nel paese, con viuzze e piazzette nel centro storico.

La proprietà divenne dei principi di Taranto, e dal 1339 il feudo si succedette tra svariate famiglie, per arrivare agli Imperiali alla fine del 500.

Fino al '700 il casale si sviluppa demograficamente e urbanisticamente e nel 1789 Ferdinando IV di Borbone riassegnò l'antico nome alla cittadina.

Storia di Manduria